Una volta compreso lo stato energetico si potrà procedere con un programma di Disintossicazione

Questa sezione è dedicata a tutti coloro che vogliono intraprendere un percorso di pulizia interiore , lo scopo è quello di arrivare all’energia pura del proprio corpo per imparare a riconoscerne i segnali e quindi rispettare e seguire quello che è il proprio bioritmo

Disintossicazione è il primo passo verso se stessi .. tutto ciò che ci occorre è dentro di noi attraverso la disintossicazione diamo al corpo la possibilità di eliminare le tossine quindi di accettarne i sintomi

La tossicità non è un fenomeno limitato al piano fisico, esiste anche una tossicità mentale. Se il tavolo mentale che apparecchiamo ogni giorno è fatto di pensieri e di emozioni negative, rischiamo di mandare in tilt non solo il sistema immunitario ma anche la nostra preziosa testa che fa del suo meglio per trovare i modi per superare il logorio della vita moderna e trovare ogni volta il suo equilibrio dinamico.

Con questo principio porteremo i nostri clienti ad una visione più ampia del proprio corpo fisico ed animico
Con lo scopo di arrivare al vero centro .

” Il corpo è da rispettare in quanto sacro tempio di Dio; ciò non significa che esso sia intangibile, ma che tutte le sue dimensioni, ben definite dai sette chakra principali, sono ugualmente sacre.il tempio dell’anima , che ha scelto quel corpo per determinate caratteristiche e bisogna saper difendere, mantenere, accrescere, rinforzare e amare, così da permettere all’anima di ascendere. “

Un sistema di disintossicazione Digiuno o semi digiuno assistito, igienismo trattamenti naturali e antichi metodi con sale e acqua e massaggi non solo estetici

Tutto questo ha tre varianti temporali:

  • 1 giorno di Detox intensiva
    Solo Acqua e tisane
    Trattamenti con sale in vasca
    E massaggio a base di sale scrub e poi linfodrenaggio
    Con piccola sezione di insegnamento dell’automassaggio per continuare anche a casa a disintossicarsi
  • 3 giorni di Detox con centrifughe di verdura e frutta tipo sistema di Gherson
    Trattamenti al sale
    Riflessologia plantare che aiuta la disintossicazione
    Mini conferenze su tutto ciò che riguarda il percorso di disintossicazione non solo alimentare ..
    programma personalizzato che porta ad una alimentazione consapevole , che è il primo passo verso il nostro bioritmo
    E porta a prepararsi per chi lo volesse ad affrontare in seguito 5 giorni di digiuno
  • 5 giorni di digiuno totale
    Con acqua e sali minerali
    Con un programma di disintossicazione del fegato attraverso i sali di Epson

SALI di EPSOM

(Magnesio Solfato) o Sale Inglese

Questa naturale terapia serve per disintossicare e pulire l’intestino ed il fegato dai micro calcoli che vi si formano e la cistifellea dai piccoli calcoli ivi depositati, questo per normalizzare le digestioni stomacali ed intestinali, compromesse dai calcoli presenti in fegato e cistifellea.

Effettuarla almeno 2 volte all’anno, in Primavera ed Autunno.
Questa terapia non è obbligatoria ma consigliata ,
considerando che il digiuno è uno dei metodi migliori per affrontarla ..
Sempre in questo percorso è prevista una sezione di idrocolnterapia anche quella consigliata in un momento di pulizia totale
Conferenze su tutto ciò che riguarda il percorso e impostazione di un sistema alimentare personalizzato a seguire un piano di riattivazione ad alimentarsi in maniera naturale.

DISINTOSSICAZIONE: PRIME REGOLE BASE

1- Al mattino come prima cosa bevete un bicchiere di acqua calda con mezzo limone spremuto,arriva subito nell’intestino e spazza via il muco del giorno prima che si è depositato e che fermenta creando gas e gonfiore, se riuscite bevetelo anche la sera prima di andare a letto.
Ricordate questa regola per l’acqua (l’acqua fa bene solo a digiuno e possibilmente non fredda, dovete LUBRIFICARE, NON INONDARE il vostro intestino
Se bevete durante i pasti annegate gli enzimi digestivi e bloccate la digestione.
Non bevete mai dopo aver mangiato cereali, pane, pasta, pizza, torte, grissini e brioches, fanno gonfiare come una spugna imbevuta, per questo si ha una sensazione di pesantezza, ed è spesso più colpa di quello che si beve che di quello che si mangia.
Bevete almeno 30 minuti prima e due ore dopo.

2- Masticazione: la masticazione è importantissima e per l’assimilazione degli alimenti il processo digestivo comincia in bocca, la saliva che viene a contatto con il cibo la rende facilmente digeribile e la fa passare attraverso l’apparato digerente permettendovi di assimilare la quantità massima di nutrienti, e sono questi ultimi a darvi il senso di sazietà, che se mangiate velocemente non recepite.
Lo stomaco ci mette mezz’ora ad avvisare il cervello che è sazio, ma in quella mezz’ora sapete voi quanta roba siete in grado di ingerire senza neanche ascoltarvi???

3- Mangiate quando siete tranquilli: se avete una discussione o qualche controversia e vi viene fame, fermatevi e riflettete. Non è lo stomaco a chiedere, ma il cervello. Il cervello ha bisogno di distrazione che il cibo non compenserà comunque, e vi sentirete ancora peggio! Quindi fermatevi, ascoltatevi, calmatevi e bevete qualcosa di caldo.

4- Non troppo caldo né troppo freddo: la temperatura del cibo e le bevande che entrano nel vostro corpo influiscono sulla milza che è il vostro caricabatterie e poi su gli altri organi, poichè se sono fredde bloccano e se sono bollenti cuociono le pareti del palato e fanno male alla membrana della bocca, danneggiando e alterando le pareti dello stomaco e delle cellule preposte al gusto. I cibi e le bevande vanno consumate tiepide!

5- Ascoltate il vostro corpo e imparate a capire di cosa ha bisogno discernendo dalla golosità, quando dovete mangiare pensate ai colori: può darsi che il vostro corpo in quel momento ha bisogno di qualche elemento contenuto in un determinato frutto o cereale. Assaporate con attenzione cosi riuscirete a decifrare quale dei vostri organi è affaticato o scarico.

6- L’importanza degli enzimi: semi, germogli, ortaggi, frutta secca, noci e semi sono carichi di enzimi vivi, la chiave dell’assorbimento dei nutrienti e di una salute vibrante di energia.

7- L’importanza della prima colazione: al mattino è il momento in cui le energie dello stomaco sono al massimo, saltando la prima colazione si rischia di indebolire lo stomaco e la funzione digerente.

8- Leggeri di sera: mangiare tardi sottopone il corpo ad affaticamento e logorio, non si riesce a digerire completamente un pasto se si mangia tardi e andare a letto a stomaco pieno nuoce gravemente ai vostri organi digestivi, al cuore e al fegato, per non parlare della libido.

9- Attenzione alla frutta:durante la disintossicazione ne avrete parecchia da mangiare o bere, ma assolutamente da sola!!!! Lontano da tutto il resto e possibilmente al mattino.

10- e infine la regola base: prendetevi del tempo per voi e LIMITATEVI A ESSERE. Senza fare nulla anche solo 10 minuti al giorno, prima di alzarvi o prima di addormentarvi imparate ad ascoltare il silenzio, a mettere a tacere la mente. Silenzio totale dentro e fuori di voi. E prima di addormentarvi pensate a come volete gestire il vostro corpo domani, a cosa vi fa bene, a cosa dovete eliminare o ridurre e cosa invece dovete imparare a fare.

Fate esercizio fisico tutti i giorni. Lo Yoga, il pilates, il nuoto o semplicemente la camminata a ritmo sostenuto è l’ideale.

Non esagerate. Soprattutto trovate un equilibrio, un programma realizzabile che combini l’esercizio quotidiano con una dieta sana e con una regolare. Ricordate che state tentando di impostare delle abitudini salutari. Non stressate il vostro corpo con cambiamenti rapidi e insostenibili.

ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE

“Il mondo intero pone il problema del cibo al primo posto; tutti cercano come prima cosa di regolare tale questione, lavorano e addirittura si battono per questo. Tuttavia, l`atteggiamento nei confronti del cibo ancora non è che un impulso, una tendenza istintiva che non è entrata nel campo della coscienza illuminata.Solo la Scienza Iniziatica ci insegna che il cibo, il quale viene preparato nei laboratori divini con una saggezza inesprimibile, contiene elementi magici capaci di conservare o ristabilire la salute, non solo fisica ma anche psichica. Per questo è necessario sapere in quali condizioni e con quali mezzi tali elementi possano essere captati, e sapere inoltre che il mezzo più efficace per farlo è il pensiero.Sì, perché il pensiero dell`uomo è in grado di estrarre dal cibo particelle sottili, luminose, che entrano nella costruzione del suo intero essere, ed è così che a poco a poco l`uomo si trasforma.Quando la comprenderete, la nutrizione diverrà per voi fonte di benefici e di prodigi, perché al di là del semplice fatto di alimentarsi per mantenersi in vita, ad essa si aggiungeranno altri significati, altre conoscenze, altri lavori da eseguire, altri scopi da raggiungere.In apparenza mangerete come tutti e tutti mangeranno come voi, ma in realtà ci sarà un`enorme differenza, enorme quanto quella esistente fra la Terra e il Cielo”

Cosa significa Alimentazione Consapevole?

Alimentazione Consapevole deriva dal termine più scientificamente usato (A.N.I.C.) acronimo di “Alimentazione Naturale Integrale Consapevole”.

In parole povere significa: sono cosciente in ogni momento, di cosa mi sto mettendo in bocca e ne conosco gli effetti sul mio essere”.

Divento cioè consapevole delle mie scelte alimentari: se scelgo un alimento non salutare è perché ho valutato che il piacere che mi dà è superiore al danno che provoca.

Questo ‘ importantissimo comprenderlo perché fa più male privarci di  un determinato alimento che il corpo ci chiede, obbligarci a mangiare un cibo che riteniamo salutare ma che non ci piace , piuttosto che mangiarlo ..

Un antichissimo detto indiano dice “siamo ciò che mangiamo” cioè, qualunque tipo di alimento possiede proprietà che influenzano il nostro essere: esempi classici sono il caffè e l’ alcool.

La cucina tradizionale indiana stessa, richiama la divisione dei cibi in tre categorie:

– cereali integrali, riso, noci, germogli, frutta, verdura fresca e miele danno slancio alle capacità migliori e alle facoltà più elevate, non appesantiscono il corpo e lo tengono in forma.

– cereali, formaggi freschi, latticini, legumi, dolci, cioccolato e zuccheri integrali: arricchiscono di energie, aumentano le forze, la passione, e rendono dinamici.

– carne, pesce, uova, alcol, funghi, cipolle e aglio appesantiscono, offuscano la chiarezza mentale e rendono meno sensibili.

E’ dimostrato, infatti, che chi si nutre spesso con carne è più aggressivo di chi predilige i vegetali.

Recenti studi dimostrano che il continuo uso di cibi di origine animale sono anche la principale causa dell’aumento delle malattie riscontrate in questi ultimi decenni.

D.E.C  rivolto agli operatori del settore


Dedicato a tutti quegli operatori che hanno una loro struttura studio Associszione o location dove poter proporre il programma Detox Eneegy Care
Una formazione professionale e specializzata sull’argomento da poter adoperare con tranquillità e coscienza nella propria attività …

DEC Beauty


Hotel Terme SPA
Rivolta a tutte le strutture che intendono proporre il nostro  programma Detox
Per ampliare il  servizio dedicato  ai clienti che prediligono una vacanza esperienziale rivolta Ben-Essere che non sia solo relax ma anche consapevolezza e cambiamento..

Il principio del ritmo o dell’oscillazione:Tutto scorre, dentro e poi fuori. Tutto ha il proprio ritmo. Tutto sale e poi scende. Tutto è oscillazione.
Niente rimane fermo – tutto si muove. La dinamica del pendolo si mostra in tutto.
L’entità dello slancio a destra corrisponde all’entità dello slancio a sinistra. Il ritmo equilibra.
Supera la rigidità e vivi in flessibilità. Tutto ciò che è rigido deve rompersi.
ERMES TRISMEGISTOS